Mototurismo, viaggi in moto, itinerari, tour e motoraduni

Mototurismo - Viaggi in moto - Itinerari moto

  • Ricerca
  • Seguici su FB

» Homepage » Mototurismo: Tour in Italia » Tour nel mondo » Alpi svizzere e Hautes-Alpes francesi Milano -> Saint-Tropez    ||     INDIETRO

Mototurismo e viaggi: Tour in moto

ALPI SVIZZERE E HAUTES-ALPES FRANCESI MILANO -> SAINT-TROPEZ

Mototurismo: Tour in moto Francia

Tour in moto: Alpi svizzere e Hautes-Alpes francesi Milano -> Saint-Tropez

» Il ROADBOOK del tour è disponibile - Ordinalo adesso

Le più scenografiche strade delle Alpi svizzere e delle Hautes-Alpes francesi in un tour mozzafiato Milano Saint-Tropez

ALPI SVIZZERE E HAUTES-ALPES FRANCESI MILANO -> SAINT-TROPEZ

Questo è un fantastico percorso motociclistico Milano Saint-Tropez tra Le più scenografiche strade delle Alpi svizzere e delle Hautes-Alpes francesi. Un tour di 1.348 Km. che, non solo va alla scoperta delle curve e die tornanti più belli del mondo, ma va anche alla ricerca dei belvederi alpini più spettacolari e delle località più suggestivi, tra cui spiccano i canyon di Bachelard, di Cians e Verdon, ma anche tutti gli altri non sono per nulla meno seducenti.

Di seguito le meraviglie di questo viaggio, partendo dai valichi superati delle Alpi svizzere
(in ordine d'altezza S.l.m)

Passo della Furka: 2.436 m. di altezza: 25 km di pura adrenalina per superare questo mitico e sinuoso passo dai panorami incredibili sulla Valle e sul ghiacciaio del Rodano. Sulla strada della Furka ti portiamo alla James Bond Street un breve tratto di strada con panorami da brividi sui tornanti sottostanti, protagonisti di un rocambolesco inseguimento in un famoso film di 007; ma ti accompagnamo pure al Belvedere sul Ghiacciaio del Rodano.

Passo del Giulia: 2284 m. di quota, si trova anch'esso tra le Alpi dei Grigioni svizzeri e segue le anse del fiume Julia. Questo valico è caratterizzato da rettilinei pianeggianti alternati ad alcune serie di rampe formate da tornanti mozzafiato e particolarmente spettacolari

Passo del Grimsel: 2.165 m. di altezza, la strada tutta tornanti porta al lago Grimsel offrendo, come il Furka, vedute sul ghiacciaio del Rodano davvero molto scenografiche. Qui ti accomagniamo alla scoperta del Belvedere più spettacolare sul Grimselpass, alla Kristallgrotte una grotta dalle fantastiche formazioni calcaree, ed ai laghi Totensee e Grimselsee.

Tremola(Passo San Gottardo): 2106 m. di quota. Questo mitico valico nel medioevo rappresentò un importante collegamento attraverso la catena delle Alpi. Ai tempi nostri, per velocizzare il traffico, è stato realizzato un lungo tunnel che facilita il collegamento. Ma, per fortuna, è sopravvissuta la vecchia strada della Tremola, ancora in parte ricoperta dalla caratteristica pavimentazione in pietra di granito. La Tremolastraße, una stupenda serpentina di curve e tronanti, viene considerata una delle strade più spettacolari al mondo ed una delle più belle da percorrere in moto, nonostante il fondo stradale.

Passo del San Bernardino: 2067 m. di altezza, è una bella strada tra le Alpi dei Grigioni svizzeri, realizzata per la prima volta nel 1770 dedicandola San Bernardo da Siena e poi riadattata nei secoli. Sia la salita che la discesa sono ricche di curve e tornanti ed alcuni rettilinei, come quello molto suggestivo, che costeggia lo splendido specchio d'acqua del lago d'Isola.

Passo del Maloja: 1815 m. di quota, è situato tra le Alpi dei Grigioni svizzeri e regala una strada tortuosa che si inerpica, tra curve e tornanti mozzafiato, appena al di la del confine tra Italia e Svizzera, per poi attraversare la zona dell'Engadina costellata da piccoli laghetti.
Alla fine della discesa del Majola si trova il Lago di Sils, un luogo ameno dove, dopo tante curve, puoi fare una sosta rilassante.

Colli superati delle Alpi francesi:
(in ordine d'altezza S.l.m)

Col de l'Iseran: 2.770 m. di altezza, è il valico stradale più alto delle Alpi della Savoia. Con i suoi 2.770 m. di quota sovrasta lo Stelvio (2.758 m.) ed il Col de la Bonette, che raggiunge “solo” 2.715 metri di altezza. Per queste caratteristiche l'Iseran è considerato il Re della Route des Grandes Alpes. Ma, nonostante l'altezza e le forti pendenze è più facile da guidare degli altri due. In cima si trova una suggestiva chiesetta ed un punto di ristoro.

Col du Galibier: 2.645 m. di quota, sono 29 chilometri di strada tortuosa al confine tra le Alpi del Rodano-Alpi e quelle della Costa Azzurra. In vetta regala un panorama a 360 gradi delle più belle montagne delle Alpi francesi. Se il tempo è bello, si può ammirare anche l'imponente sagoma Monte Bianco.

Col d'Izoard: 2.356 m. di altezza. Situato tra le Haute-Alpes è uno dei passi più belli in assoluto delle Alpi con una strada completamente asfaltata e in buone condizioni. La salita da Cervières è un viaggio da , sogno attraverso un paesaggio di alta montagna ancora intatto, mentre la discesa attraversa le "Casse Déserte", una zona molto caratteristica che si presenta molto simile ad un deserto. Un paesaggio davvero lunare, dove la roccia affiora dalla sabbia del deserto in una scenografia Stupenda.

Col de la Cayolle: 2.327m. di quota. Situato tra le Alpi dell'alta Provenza, il passo, quando è percorso da nord a sud, come in questo caso, inizia da Barcellonette offendo un percorso molto sinuoso e davvero divertente da guidare con le moto. Poco oltre l'inizio della salita, la strada passa nello stretto e spettacolare Canyon delle Gorges du Bachelard. Se trovi un posticino dove accostare puoi scattare delle foto fantastiche. Superato il canyon inizia la salita che porta, dopo avere affrontato pochi tornanti, alla sommità del valico posta alla notevole quota di 2.327 metri. La discesa che conduce a St. Martin-d'Entraunes ha una notevole pendenza ed alcuni tornanti che rompono il continuo susseguirsi di curve.

Col de Vars: 2109 m. di altezza, è situato sulla Routes des Grandes Alpes al confine tra le Hautes-Alpes e le Alpes-de-Haute-Provence ed ha una bella strada larga e ben asfaltata che incita alla velocità, quindi attenzione a rispettare il limiti di velocità. L'ambiente circostante non è il più spettacolare di questo viaggio motociclistico, ma la salita ha numerose curve pennellate alla perfezione ed una discesa divertente da guidare. Attenzione: poco oltre il valico, sulla sinistra, trovi l'eccezionale "Museo della moto Col de Vars" con un'incredibile esposizione di moto di ogni marca ed epoca.

Col du Lautaret: 2058 m. di quota. Si trova nel cuore delle delle Hautes-Alpes e fa parte del percorso della Route des Grandes Alpes. Nonostante raggiunga un'altezza inferiore a quella del vicino Col du Galibier, non ha nulla da invidiargli. Arrivato in cima trovi anche il Alpine Botanical Garden Lautaret che, se ti interessa, puoi visitare.

Cormet de Roselend: 1.968 m. di altezza. Per il bellissimo ambiente attraversato e gli scenografici panorami sul Lago di Roselend dalle acque di un turchese scintillante, viene considerato come uno dei passi alpini francesi più belli da percorrere in moto.

Col de Valberg: 1.673 m. di quota, Situato tra le Alpi Marittime nel cuore più suggestivo del Parco Nazionale del Mercantour, è uno dei passi della Routes des Grandes Alpes. La salita ha un buon numero di tornanti mentre la discesa è meno tortuosa. Ma nonostante la limitata altezza che lo rendono meno affascinate dei colossi che superano i 2.000 metri, il Col de Valberg ha dalla sua dei panorami davvero mozzafiato.

Col des Saisies: 1.650 m. di altezza, Situato in Savoia ha una strada sinuosa e panoramica di circa 30 chilometri. Il nastro d'asfalto è sempre in buone condizioni.

Col du Télégraphe: 1566 m. di quota. Si trova nel cuore delle delle Hautes-Alpes e fa partw del percorso della Route des Grandes Alps. Non farti ingannare dall'altezza mediocre perché il Télégraphe, nonostante la statura, è un passo molto divertente d guidare in moto. Arrivato in cima puoi fare due passi fino al vicino Fort du Télégraphe. Suggestiva fortezza alpina da cui si ammirano vedute mozzafiato sulle Alpi.

Gorges du Bachelard: uno stretto canyon stretto da rocce altissime, largo il minimo necessario per fare passare la strada ed il fiume Bachelard. Un luogo davvero sorprendente sulla salita al Col de la Cayolle.

Gorges du Cians: la gola è situata nelle Alpi Marittime nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra nel sud della Francia. Superato il Col de Valberg si incontra il borgo di Beuil (anni fa era italiano e chiamato Boglio). Da qui inizia un canyon mozzafiato percorso da una strada che si incunea tra le alte Rocce rossastre scavate dal fiume Cians. Per oltre 20 Km l'ambiente circostante ed i panorami sono tra i più belli delle Alpi Marittime francesi ed hanno poco da invidiare alle Gorge du Verdon, che si incontreranno più avanti.

Gole Del Verdon: Situate in Alta Provenza le gole del Verdon sono una grande spaccatura nella roccia dell montagna, lunga 25 km e profonda 1500 m. Queste caratteristiche la rendono uno dei canyon più suggestivi al mondo, solo il Grand Canyon americano è più maestoso. Il tratto più spettacolare è la Routes de Cretes, dove le alte falesie si susseguono una con le altre regalando un ambiente unico con uno spettacolari panorami sul fiume che scorre tra le gole. Numerosi belvedere sono sapientemente posizionati lungo la strada ed offrono la vista degli scorci più incantevoli.

Il nostro percorso percorre la Route des Crêtes e tocca i punti panoramici più scenografici delle Gole del Verdon, Alcuni sono direttamente sul lato della strada, mentre per altri si devono percorrere brevi sentieri, tutti ben segnalati:
Belvédère de Trescaire haut
Belvédère de l'Escalès
Belvedere de la Dent d'aire
Belvedere de la gorge de Guegues
Belvedere dell'Imbuto
Belvédère de Bau Béni
Belvédère du Tilleul
Punto panoramico - Col d'Ayen
Belvédère Palud-sur-Verdon
Veduta sul lago di Saint-Croix
Pont du Galetas - il punto più fotografato del Canyon

Saint Tropez: questo pittoresco borgo provenzale è un mix tra il mondo dei Vip dai mega Yachts al mondo degli artisti di strada e alla numerose botteghe artistiche. Non perderti una passeggiata ai Bastioni della cittadella fortificata da cui potrai ammirare dall'alto i panorami del borgo e il caratteristico porto. Però non perderti le immense spiagge che trovi poco oltre Saint-Tropez, tra cui le famose: Plage de Tahiti e Palge de Pampelonne.

Dettagli del Tour:
Partenza: Milano (MI)
Arrivo: Saint-Tropez (Francia)
Km: 1.348
fondo stradale: Interamente su asfalto

 

Mappa Alpi svizzere e Hautes-Alpes francesi Milano -> Saint-Tropez

Alpi svizzere e Hautes-Alpes francesi Milano -> Saint-Tropez - Mappa

 


E' disponibile il pacchetto ROADBOOK

di questo tour in moto: E. 99

Cliccando sul pulsante "Ordina ora" qui sotto, dichiari di avere letto e compreso:
: » INFORMATIVA ROADBOOK



Per acquistarlo, devi essere registrato, se non lo sei ancora » Registrati qui, usa una email corretta perchè il Pacchetto Roadbook ti verrà invitato alla tua email di registrazione entro 24 ore dall'accredito.

 

» Torna su

 

Id: 319

Titolo: Alpi svizzere e Hautes-Alpes francesi Milano -> Saint-Tropez

Categoria: Viaggi in moto nel mondo

Hits: 28668

Pubblicato da/Copyright: Mototurismo Doc

Data pubblicazione: 11/01/2022

Data aggornamento: 15/06/2024

» Informativa responsabilità

» Limiti d'utilizzo/Diritti d'Autore

  • Seguici su FB
Strade avventura in moto

STRADE AVVENTURA

Strade avventura in Francia
Motoraduni

MOTO RADUNI

Calendario Motoraduni

» Motoraduni Calendario
Eventi motociclistici in programma in Italia

Mototurismo annunci

HOTEL PER BIKERS

top page