Mototurismo, viaggi in moto, itinerari, tour e motoraduni

Mototurismo - Viaggi in moto - Itinerari moto

  • Ricerca
  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • I nostri Widget

» Homepage » Mototurismo: Tour in Italia » Tour nel mondo » Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna    ||     INDIETRO

Mototurismo e viaggi: Tour in moto

MOTOTOUR IN ANDALUSIA LA REGIONE PIù CALIENTE DELLA SPAGNA

Mototurismo: Tour in moto Spagna

Tour in moto: Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna

» Il ROADBOOK del tour è disponibile - Ordinalo adesso

Tour in moto in Andalusia alla scoperta della bella regione della Spagna tra strade sinuose, montagne e città storiche

MOTOTOUR IN ANDALUSIA LA REGIONE PIù CALIENTE DELLA SPAGNA

L'Andalusia è la parte spagnola più tipica e meridionale della penisola iberica, dove sono nate tutte le più antiche tradizioni della Spagna, come il flamenco, la corrida e le tapas. Ma è anche la terra della magnifica Alhambra di Granada, l’edificio più famoso di Spagna, ma anche delle moschee e dei palazzi moreschi di Cordoba, del centro storico di Siviglia, del museo di Picasso di Malaga e delle spiagge della Costa del Sol. Oltre a tutto questo noi motociclisti troviamo delle spettacolari strade tortuose, come quelle che attraversano la Sierra Nevada o che si arrampicano tornante dopo tornante a Puerto de Velefique, o vi regalano dei panorami mozzafiato della Sierra de Aracena o della sierra de Grazalema o della Serrana di Ronda.

Questo tour che vi proponiamo è un compiendo di tutto quello che si può trovare in Andalusia: montagne, mare, città d'arte, luoghi selvaggi e le più belle strade da percorrere in moto di questo suggestivo angolo della Spagna. Un tour completo, non ancora proposto da nessuno, che vi farà conoscere e vedere nei particolari tutte le meraviglie dell'Andalusia.

Il punto di partenza è El Salto del Lobo, all'uscita della E-15, l'autostrada del Mediterraneo, 165 km ad est di Murcia. Per arrivarci dall'Italia dovete precorrere tutta la costa mediterranea della Francia e gran parte di quella spagnola (da Ventimiglia sono circa 1.750 Km). Dirigendoci a sud raggiungiamo le imponenti scogliere e i promontori della costa di Cabo de Gata, dove si trovano incredibili baie con spiagge dalle acque. É un parco di origine vulcanica con una costa tra le più belle del Mediterraneo, posta nella parte più soleggiata della Spagna. Un luogo dove percorrere bellissime strade è un lusso accessibile a tutti coloro che, su due ruote, vogliono godersi uno scenario unico e sorprendente.

Dal mare puntiamo poi a nord in direzione della Sierra de Los Filabres per raggiungere Puerto de Velefique, un passo che raggiunge la quota di 1802 m. sul livello del mare. Superata Velefique a 966 m. si apre davanti alle nostre ruote un nastro di asfalto lungo 11 k con un esilarante serie di tornanti e curve che portano all'apice del valico ed ad un belvedere dal grandioso panorama sull'Andalusia sud - orientale e sul Golfo di Almeria.

Giriamo poi intorno alla Sierra de Baza facendo rotta su Granada. Granada è conosciuta nel mondo per gli storici palazzi del periodo moresco, gotico, rinascimentale e per l'arte della costruzione della chitarra. Gli edifici più notevoli del periodo moresco appartengono alla fortezza di Alhambra. Si tratta di un insieme di palazzi, la più grande struttura secolare del suo genere in Spagna, che furono residenza dei re mori tra il XIII e XIV secolo. All’interno delle imponenti e rosse mura della fortezza si ergono i meravigliosi e decorati palazzi con soffitti a stucco e bellissime fontane dappertutto. Alhambra, i giardini Generalife e l'Albaicín, l'ex zona residenziale moresca, sono da anni patrimonio culturale mondiale dell'Unesco.

Lasciata Granada ritorniamo verso il nord dell'Andalusia per andare a scoprire Cordoba. Questa città è fatta per passeggiare. E' un piacere camminare attraverso l'intricato labirinto della città vecchia, dove al centro si trova l'antica moschea di Mezquita, ora Cattedrale dell'Immacolata Concezione di Maria Santissima. Con i suoi splendidi archi rosso-giallo, Mezquita è uno dei monumenti islamici più sublimi. In alternativa si può passeggiare per le strade strette del Judería (l'ex quartiere ebraico) con le sue piazzette e cortili fioriti. Vale anche la pena di visitare la Medina di Azahara costruita tra il 936 e il 945 da Abd ar-Raman III, il più imponente sito archeologico dell'Andalusia, a circa 8 km ad ovest di Cordoba.

Più a nord di Cordoba ritorniamo tra le montagne della Sierra del Norte fermandoci ad ammirare il Cerro de Hierro, un paesaggio di forme uniche e colori. Responsabile di questa singolare bellezza sono le rocce calcaree che hanno subito una parziale erosione a causa della pioggia e la neve. Poco oltre al Cierro de Hierro, in mezzo ad una fitta foresta di olmi, frassini e salici troviamo la Cascatas del Huesna, una meraviglia della natura dichiarata nel 2001 patrimonio naturale della Spagna.

Dalla Sierra de Norte giriamo verso est ed andiamo ad affrontare uno dei percorsi più belli che può essere fatto in moto in tutta l'Andalusia. E' la strada che attraversa il parco naturale della Sierra de Aracena e Picos de Aroche situato ai piedi della Sierra Morena occidentale, una delle più belle aree protette dell'Andalusia. Boschi di castagni, già esistenti in epoca romana, rendono questi posti un vero paradiso naturale. Inoltre in questi lughi viene allevato alla stato brado il maiale iberico e per ovvi motivi, la zona è famosa per le sue squisite salsicce. Ad Aracena si può visitare anche la Grotta delle Meraviglie, una delle più spettacolari dell'Europa meridionale.

Qualche decina di chilometri ed arriviamo a Siviglia. La capitale dell'Andalusia è anche la città più affascinante di questa regione e per questo è difficile sfuggire al suo fascino unico: Siviglia è elegante, antica e fiera, immerso in un'atmosfera tranquilla e viva. L'enorme cattedrale con la famosa Giralda è un must assoluto per ogni visitatore. Nel sud della cattedrale sorge il suggestivo Alcázar, mentre il Barrio Santa Cruz, l'antico quartiere ebraico della città, offre luoghi incantevoli contornati da fiori e alberi d'arancio.

Lasciata Siviglia puntiamo a sud raggiungendo Cadice, questa città sorge su una penisola che si protende su una baia molto bella, ed è quasi interamente circondata dall'acqua. Il suo porto è molto famoso per essre stato il punto di partenza per i viaggi verso la scoperta dell'America. Percorriamo poi la litoranea che porta a Los Canos de Meca e a Zahara de los Atunes attraversando il parco naturale de los Alcornocales hasta e quello de la Breña y las Marismas de Barbate. Sicuramente una zona interessante, ricca di tradizione e cultura con paesaggi indimenticabili e infinite opportunità di godere della ricca cucina di questi luoghi. Più avanti sfioriamo Gibilterra, si può anche andarla a visitare ma per attraversare la frontiera ci vogliono ore, soprattutto nei mesi estivi. E' raggiungibile in poco tempo con l'utobus da La Linea de la Concepcion, ma questo vuole dire lasciare nel parcheggio antistante la stazione dei bus moto e parte dei bagagli incostuditi.

Dopo Gibilterra viriamo nuovamente verso nord e le montagne del Parco Naturale de la Sierra de Grazalema percorrendo la spettacolare e tortuosa strada che porta da Grazalema a Zahara de la Sierra, una strada disegnata apposta per i motociclisti e circondata da panorami incredibilmente belli. Giriamo poi verso sud e la Sierrania de Ronda, caratterizzata da montagne selvagge e dai numerosi e affascinanti paesini dalle case bianche. Attraversiamo Ronda, una città incredibile divisa in due dalla profonda gola del fiume Tajo, uno dei luoghi più visitati dell'Andalusia.

Una lunga discesa ci porta al mare della Costa del Sol. Attraversiamo Marbella, questa famosa stazione turistica offre una grande varietà di luoghi: dal panorama naturale delle montagne Concha alle nere spiagge di sabbia di El Faro, all'arte e all'architettura della moschea neo moresca, senza dimenticare l'iconica "Città Vecchia". Per chi invece ama la movida notturna non deve preoccuparsi, pochi chilometri dopo Marbella trova Torremolinos con una moltitudine incredibile di ritoranti e discoteche.

Poco più avanti troviamo Malaga, la capitale della Costa del Sol si presenta con il centro storico restaurato con gusto in cui troneggia la cattedrale gotica circondato da strette vie dedicate allo shopping e dal castello di Gibralfaro, risalente all'XI secolo, da cui si gode una grandiosa vista sulle guglie delle chiese sottostanti e sulla plaza de toro.

Lasciata Malaga dirigiamo ad ovest verso la Sierra Nevada per le ultime emozioni di questo fantastico motogiro in Andalusia. L'imponente catena montuosa dove la vetta più alta tocca i 3478 m. di quota. Affronteremo migliaia di curve seguendo tutte le pendici meridionali e orientali di queste montagne, ammirandone i panorami scenografici per poi raggiungere, dopo 1867 km sulle strade dell'Andalusia, El Salto del Lobo e risalire sulla E-15, l'autostrada del ritorno in Italia.

Foto 1 Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna
Foto 2 Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna
Foto 3 Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna
Foto 4 Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna
Foto 5 Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna
Foto 6 Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna
 

Mappa Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna

Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna - Mappa tour

Attenzione: se la strada è chiusa (tipo per neve), questa mappa può mostrare una via alternativa fino alla riapertura


E' disponibile il pacchetto ROADBOOK

di questo tour in moto

leggi qui tutti i: » DETTAGLI ROADBOOK



Per acquistarlo, devi essere registrato, se non lo sei ancora » Registrati qui, usa una email corretta perchè il Pacchetto Roadbook ti verrà invitato alla tua email di registrazione entro 24 ore dall'accredito.


» Torna su

 

Bookmark and Share

Id: 218

Titolo: Mototour in Andalusia la regione più caliente della Spagna

Categoria: Viaggi avventura in moto nel mondo

Hits: 6868

» Informativa responsabilità

Pubblicato da/Copyright: Mototurismo Doc

Data pubblicazione: 06/02/2016

» LIMITI UTILIZZO/DIRITTI D'AUTORE

  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • Seguici su Twitter
  • I nostri Widget
Strade avventura in moto

STRADE AVVENTURA

Strade avventura: La scenografica strada mozzafiato delle Gole del Verdon

Le Gole del Verdon, dette anche il Grand Canyon del Verdon, sono uno spettacolare canyon che forma un confine na ...

Motoraduni

MOTO RADUNI

Calendario Motoraduni

» Motoraduni Calendario
Tutti gli eventi motociclistici in programma in Italia

top page