Mototurismo, viaggi in moto, itinerari, tour e motoraduni

Mototurismo - Viaggi in moto - Itinerari moto

  • Ricerca
  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • I nostri Widget

» Homepage » Mototurismo: Tour in Italia » Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna    ||     INDIETRO

Mototurismo e viaggi: Tour in moto

MOTOTOUR SULLE STRADE PIù INCANTEVOLI DELLA SARDEGNA

Mototurismo: Tour in moto Sardegna Italia

Tour in moto: Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna

» Il ROADBOOK del tour è disponibile - Ordinalo adesso

Vacanze in Sardegna seguendo uno splendido percorso che va a toccare i luoghi più spettacolari e selvaggi della Sardegna

MOTOTOUR SULLE STRADE PIù INCANTEVOLI DELLA SARDEGNA

Capo Nord, Sahara, Patagonia, Mongolia, Route 66 continuano ad essere il sogno dei motociclisti. Ma avete mai fatto un giro della Sardegna, no. Allora vi portiamo noi, in questo mototour lungo 1124 Km, sulle più belle strade di quest'isola alla scoperta di paesaggi e panorami unici al mondo. Siamo sicuri che anche questo tour rientrerà nei vostri sogni.

Abbiamo preso come punto di inizio il porto di Arbatax, facilmente raggiungibile con traghetti provenienti da Genova e Civitavecchia. Chi vuole può scegliere un altro porto di arrivo e seguire questo tour in moto in Sardegna da quel punto. Lasciamo Arbatax e le sue incredibili scogliere di granito colore rosa e seguendo in direzione ovest la statale 198 andiamo ad attraversare Lanusei e Gairo Sant'Elena. Il territorio è selvaggio, caratterizzato da spettacolari paesaggi ed è un vero e proprio monumento naturale popolato dai mufloni e sorvolato dal maestoso gipeto barbato. Numerosi sono i siti archeologici presenti in zona, come i nuraghi di Serbissi e di Perdu Isu, e del bastione roccioso di Taquisara dove si trova anche una tomba dei giganti.

Raggiungiamo Ussussai stretto tra il Tacco di Ussassai a nord e l'imponente Monte Tisiddu, due spettacoli della natura, per poi continuare verso Seui, Sadali e il lago del Flumendosa, per poi virare decisamente a sud sulla statale 128 per una lunga motocavalcata che, attraversate Mandas, Senorbi, Sant'Andrea Frius, Serdiana ci porta a Cagliari. Bella la città e bellissimo il lungomare Poetto.

Da Cagliari seguiamo la statale 195 in direzione di Pula, Teulada e Santa'Anna Arresi deviando poi per il piccolo paese di Villarios per ammirare il più bello dei panorami sull'Arcipelago del Sulcis. Andiamo poi a visitare Portoscuso, borgo di pescatori famoso per le sue tonnare, per poi raggiungere Gonnesa e seguire la provinciale 83, la strada della magnifica costa di Nebida, una delle più belle di questo angolo della Sardegna.

Attraversato Buggerro, ex paesino minerario ora convertito al turismo grazie allo scenografico paesaggio in cui è inserito, ci arrampichiamo sulla salita che ci porta a capo Pecora per riempirci gli occhi con il panorama che copre gran parte della costa occidentale, per poi tornare sui nostri passi e raggiungere Arbus e Guspini, dominati dal selvaggio Monte Arcuentu. Proseguiamo poi alla volta della scenografica Costa Verde superando Torre dei Corsari e Sant'Antonio dei Corsari.

In pochi chilometri arriviamo ad Oristano per poi dirigerci all'interno per passare da Santu Lussurgiu e Cuglieri, due perle del versante est del Montiferru. La strada poi ci porta a Bosa, uno dei paesi più belli della Sardegna, adagiato in prossimità del mare sullo sfondo di una serie di colline. Da Bosa dirigiamo verso Alghero costeggiando il mare e le scogliere in 47 Km di sogno.

Alghero ci offre un incredibile centro storico. Inoltre, con una passeggiata lungo le alte mura della fortezza, punteggiate da ristoranti e bar, si gode di un panorama che al tramonto del sole diventa di un'incredibile bellezza. Da Alghero non possiamo fare a meno di andare a Capo Caccia, proteso splendidamente sul mare, e scendere i gradini scavati nella roccia per andare a visitare le grotte di Nettuno, uno spettacolo della natura.

Da Capo Caccia facciamo rotta in direzione di Stintino e capo Falcone per ammirare la prospiciente isola dell'Asinara per poi ridiscendere raggiungendo Porto Torre e Castelsardo, con un occhio sempre sulla Corsica, che non è così terribilmente lontana ma solo nascosta dalla nebbia del mare. Dopo Castelsardo scendiamo tra i graniti della Gallura attraversando Tempio Pausania, Santa Teresa di Gallura, Arzachena per giungere a Pallau, entrando così in costa Smeralda. Saprete già tutto di Baja Sardinia, Porto Cervo, Porto Rotondo, Cala di Volpe, Portisco, ma questa volta ci andiamo con le nostre moto e con la loro agilità per scoprire ogni anfratto, ogni caletta.

Lascaiti i vip mollemente adagiati sui loro megayachts superiamo Olbia per porcorrere la litoranea che ci conduce a San Teodoro e proseguire per Budoni, Torpè, Posada, Siniscola per poi seguire la statale 131 fino all'incrocio che indica Dorgali a sinistra, superiamo il paese per poi dopo qualche Km buttarci a capofitto lungo la strada tortuosa che porta a Cala Gonone, ad ogni tornante sembra di cadere nel mare. Cala Gonone è famosa per le sue splendide baie Cala Cartoe, Ziu Martine, Cala Fuili e Cala Luna e per la meravigliosa grotta del Bue Marino, l'ultimo rifugio della foca monaca in Italia.

Lasciamo Cala Gonone e dopo tanto mare ritorniamo nell'entroterra sardo per entrare in uno degli angoli più selvaggi d'Italia: il parco nazionale del Gennargentu dove la punta La Marmora è, con i suoi 1834 metri di quota, la montagna più alta della Sardegna. Il Gennargentu una volta terra di banditi è ora terra di pecore e paesaggi spettacolari. Percorriamo sulla statale 125 tutto il fianco ovest di questo massiccio per poi arrivare dopo migliaia di curve ad Urzulei nel cuore dell'Ogliastra. Altre curve ci portano a Talana, Villanova e Villagrande Strisaili e poco dopo ad Arbatax e al traghetto.

Consiglio : per soggiornare potete ottenere grandi sconti prenotando l'hotel, l'agriturismo o il b&b (tutte strutture selezionate per ospitare al meglio i motociclisti) dalla nostra sezione Alloggiare in Sardegna

Partenza: Arbatax (LE)
Arrivo: Arbatax (LE)
Periodo ottimale: tutto l'anno
Giorni da dedicare a questo tour: min. 4 consigliati 7
km totali: 1124 km

Foto apertura: Torre Sant'Andrea, - Foto 1: Scogliere rosa di Arbatax, - Foto 2: Mufloni tra boschi di querce e lentischi, - Foto 3: Strada della Gallura con le caratteristiche rocce di granito, - Foto 4: La costa di Nebida, - Foto 5: La strada che porta al Gennargentu, - Foto 6: Cala Gonone,

Foto 1 Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna
Foto 2 Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna
Foto 3 Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna
Foto 4 Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna
Foto 5 Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna
Foto 6 Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna
 

Mappa Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna

Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna - Mappa tour

Attenzione: se la strada è chiusa (tipo per neve), questa mappa può mostrare una via alternativa fino alla riapertura


E' disponibile il pacchetto ROADBOOK

di questo tour in moto

leggi qui tutti i: » DETTAGLI ROADBOOK



Per acquistarlo, devi essere registrato, se non lo sei ancora » Registrati qui, usa una email corretta perchè il Pacchetto Roadbook ti verrà invitato alla tua email di registrazione entro 24 ore dall'accredito.


» Torna su

 

Bookmark and Share

Id: 180

Titolo: Mototour sulle strade più incantevoli della Sardegna

Categoria: Vacanze in moto

Hits: 13764

» Informativa responsabilità

Pubblicato da/Copyright: Mototurismo Doc

Data pubblicazione: 01/04/2015

» LIMITI UTILIZZO/DIRITTI D'AUTORE

  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • Seguici su Twitter
  • I nostri Widget
Strade avventura in moto

STRADE AVVENTURA

Strade avventura: Schwarzwaldhochstrasse: fantastica strada della Foresta Nera

Quella che vi stiamo per presentare è la "Schwarzwaldhochstrasse" (Route B500), la strada più bella da percorrer ...

Motoraduni

MOTO RADUNI

Calendario Motoraduni

» Motoraduni Calendario
Tutti gli eventi motociclistici in programma in Italia

top page