Mototurismo, viaggi in moto, itinerari, tour e motoraduni

Mototurismo - Viaggi in moto - Itinerari moto

  • Ricerca
  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • I nostri Widget

» Homepage » Itinerari » Via Chiantigiana in moto alla scoperta del Chianti    ||     » INDIETRO

Mototurismo e viaggi: Itinerari moto

VIA CHIANTIGIANA IN MOTO ALLA SCOPERTA DEL CHIANTI

Mototurismo: Itinerari moto Toscana

Itinerari: Via Chiantigiana in moto alla scoperta del Chianti

Via Chiantigiana in moto da Firenze a Siena tra strade sinuose e vigneti alla scoperta di colline e borghi del Chianti

INFO GENERALE

  • Id: 223
  • Paese: Italia
  • Regioni attraversate: TOSCANA, ,
  • Localita partenza: Firenze
  • Località arrivo: Siena
  • Km del percorso: 85
  • Tipo di fondo stradale: Buono
  • Stutture ricettive MOTOCICLISTI BENVENUTI: Hotel, B&B, Agriturismi, Ristoranti per motociclisti sono indicati sulla mappa

LUOGHI D'INTERESSE:

Gli Uffizi, Ponte Vecchio, Piazza della Signoria a Firenze; La Chiesa di San Cristoforo a Strada in Chianti; La magnifica piazza Matteotti a Greve in Chianti; Il castello di Montefioralle; Il centro storico di Panzano in Chianti; Borgo di Fonterutoli

» Info mappe | » Inserisci la tua struttura

Powered by Google Maps, created by Mototurismodoc.com


E' disponibile il pacchetto ROADBOOK
di questo itinerario (in formato .zip) con i seguenti 4 file:

1. - Un file .pdf: ROADBOOK con Mappe stampabili e indicazioni stradali;
2. - Un file .kml per visualizzarlo su Google Maps;
3. - Un file .kmz per visualizzarlo su Google Earth;
4. - Un file .gpx originale dal file .kml del tour (file transfer per GPS);
Tutto a soli €.12,00 !
Oradina adesso: potrai pagarlo con bonifico bancario (l'accredito è 1-3gg) o con PostePay (l'accredito è istantaneo) a tua preferenza


Per acquistarlo, devi essere registrato, se non lo sei ancora » Registrati qui, usa una email corretta perchè il Pacchetto RoadBook ti verrà invitato alla tua email di registrazione entro 24 ore dall'accredito

Itinerari

ITINERARI: VIA CHIANTIGIANA IN MOTO ALLA SCOPERTA DEL CHIANTI

Descrizione itinerario

Via Chiantigiana in moto da Firenze a Siena tra strade sinuose e vigneti alla scoperta di colline e borghi del Chianti

Curve della via Chiantigiana

Nel cuore della Toscana c'è una strada conosciuta in tutto il mondo: la SR222, conosciuta come la "Via Chiantigiana". Questa strada collega Firenze a Siena, due delle più belle città d'arte italiane, attraversando il Chianti. Questa zona di vini, probabilmente la più conosciuta al mondo, fu creata da dal granduca Cosimo de 'Medici III nel 1716, quando dichiarò che solo alcune parti della Toscana potevano chiamare il loro vino Chianti, decretando così l'inizio della fama di questo splendido angolo della Toscana.

L'itinerario che proponiamo, "Via Chiantigiana in moto alla scoperta del Chianti", come avrete già intuito parte da Firenze, la città che creò il rinascimento italiano lasciando in eredità una moltitudine così grande di monumenti ed opere d'arte da renderla, oggi, un museo a cielo aperto. Il punto di partenza diventa così un'occasione per visitarla per chi non ci è mai stato o un'opportunità di approfondimento per chi già la conosce. Per questo la nostra avventura motociclistica alla scoperta della SR222 parte da Piazzale Michelangelo, la terrazza sulla città dove potremo dare l'ultimo omaggio a Firenze ed l'ultimo sguardo al Duomo, a Santa Croce, agli Uffizi, a Ponte Vecchio, a Piazza della Signoria e a Palazzo Pitti.

Trovare l'inizio della via Chiantigiana può essere difficile per chi non conosce le strade della periferia di Firenze, quindi seguite la nostra mappa che in pochi chilometri vi porterà ad imboccarla. Il primo paese che incontriamo è Grassina, conosciuta fino all'inizio dello scorso secolo come "paese delle lavandaie", grazie ai due corsi d'acqua adiacenti che permettevano agli abitanti di lavare in panni delle famiglie nobili fiorentine. Pochi chilometri oltre Grassina attraversiamo Strada in Chianti, detta la città lastricata perchè qui passava l'antica via Cassia, la strada dell'impero romano che collegava Roma a Firenze.

Passata Strada in Chianti e seguendo l'istinto del motociclistica deviamo dalla via Chiantigiana seguendo a sinistra le indicazioni per Cintoia e Dudda. Il motivo sono le centinaia di curve che troveremo su questa strada, soprattutto quelle del tratto che da Dudda portano a Greve in Chianti. Magnifiche curve che scaldano le nostre gomme e i nostri cuori. Arrivati a Greve potremo riprendere gli assaggi del Chianti e la scoperta di quello che la storia ci ha lasciato in eredità.

Greve in Chianti, ritenuta da molti la capitale del Chianti, ci permetterà di ammirare la suggestiva Piazza Matteotti, circondata dai magnifici portici dei vignaioli e da numerose cantine dove assaggiare il nobile vino locale accompagnandolo con le squisite bruschette, e la statua di Giovanni da Verrazzano, colui che scoprì la baia di New York e a cui la grande città americana dedicò l'omonimo ponte. Se capitate a Greve in settembre troverete la più grande fiera del vino Chianti, buona occasione per diventare intimi con questo "rosso". Da Greve in Chianti andiamo poi a visitare il castello di Montefioralle, una fortezza ben restaurata con mura ottagonali e due belle chiese romaniche. Questo borgo fornisce appieno un'immagine evocativa della regione come era una volta.

Panzano in Chianti, altro caratteristico borgo medioevale toscano, situato pochi chilometri a sud della via Chiantigiana, ci offre un suggestivo centro storico e un antico castello del XII secolo con edifici interni interessanti da visitare. Lasciato alle spalle il borgo la SR222 diventa sinuosa facendoci divertire nella guida ed offrendoci delle viste tipo cartolina dei dintorni. Superiamo Pietrafitta e Castellina in Chianti, altro centro produttivo del vino Chianti, per poi dirigere alla volta di Fonterutoli che ci regala ancora una buona manciata di curve.

Superata Queciagrossa, la via Chiantigiana ci accompagna dolcemente a Siena, un'altra perla del nostro bel paese. Siena ci accoglie con un dedalo di vicoli, palazzi nobiliari, botteghe artigiane, torri altissime che sorprendono e allo stesso stupiscono per l'atmosfera da favola d'altri tempi che riescono a sprigionare. Fermatevi a Siena il tempo di scoprirla nella sua anima e vi lascerà un ricordo indelebile.

Chianti in moto
Chianti in moto
P. Matteotti Greve in Chianti
P. Matteotti Greve in Chianti
Il Castello di Montefioralle
Il Castello di Montefioralle
Panzano  in Chianti
Panzano in Chianti

Bookmark and Share

Id: 223

Titolo: Via Chiantigiana in moto alla scoperta del Chianti

Categoria: Itinerari Toscana

Hits: 8741

» Informativa responsabilità

Pubblicato da/Copyright: Mototurismo Doc

Data pubblicazione: 30/10/2015

» LIMITI UTILIZZO/DIRITTI D'AUTORE

  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • Seguici su Twitter
  • I nostri Widget
Strade avventura in moto

STRADE AVVENTURA

Strade avventura: La Transalpina, una strada tortuosa a 2.145 m di altitudine

La Transalpina (DN 67C), chiamata anche la "Strada del Re" o il "Sentiero del Diavolo", è un'al ...

Motoraduni

MOTO RADUNI

Calendario Motoraduni

» Motoraduni Calendario
Tutti gli eventi motociclistici in programma in Italia

top page