Mototurismo, viaggi in moto, itinerari, tour e motoraduni

Mototurismo - Viaggi in moto - Itinerari moto

  • Ricerca
  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • I nostri Widget

» Homepage » Itinerari » Alla scoperta del nord-ovest della Sardegna    ||     » INDIETRO

Mototurismo e viaggi: Itinerari moto

ALLA SCOPERTA DEL NORD-OVEST DELLA SARDEGNA

Mototurismo: Itinerari moto Sardegna

Itinerari: Alla scoperta del nord-ovest della Sardegna

Percorso mototuristico nel nord-ovest della Sardegna alla ricerca di spiagge incantevoli e siti archeologici millenari

INFO GENERALE

  • Id: 203
  • Paese: Italia
  • Regioni attraversate: SARDEGNA, ,
  • Localita partenza: Porto Torres
  • Località arrivo: Sassari
  • Km del percorso: 368
  • Tipo di fondo stradale: Buono
  • Stutture ricettive MOTOCICLISTI BENVENUTI: Hotel, B&B, Agriturismi, Ristoranti per motociclisti sono indicati sulla mappa

LUOGHI D'INTERESSE:

Monte d'Accodi, la Roccia dell'Elefante, la Spiaggia di San Pietro a Mare, Nuraghe Mannu, Necropoli di Sant'Andrea Priu, Nuraghe Sant'Antine, il Monastero di San Pietro di Sorres, Nuraghe di Palmavera, Capo Caccia e Grotta di Nettuno, Porto Ferro

» Info mappe | » Inserisci la tua struttura

Powered by Google Maps, created by Mototurismodoc.com


E' disponibile il pacchetto ROADBOOK
di questo itinerario (in formato .zip) con i seguenti 4 file:

1. - Un file .pdf: ROADBOOK con Mappe stampabili e indicazioni stradali;
2. - Un file .kml per visualizzarlo su Google Maps;
3. - Un file .kmz per visualizzarlo su Google Earth;
4. - Un file .gpx originale dal file .kml del tour (file transfer per GPS);
Tutto a soli €.12,00 !
Oradina adesso: potrai pagarlo con bonifico bancario (l'accredito è 1-3gg) o con PostePay (l'accredito è istantaneo) a tua preferenza


Per acquistarlo, devi essere registrato, se non lo sei ancora » Registrati qui, usa una email corretta perchè il Pacchetto RoadBook ti verrà invitato alla tua email di registrazione entro 24 ore dall'accredito

Itinerari

ITINERARI: ALLA SCOPERTA DEL NORD-OVEST DELLA SARDEGNA

Descrizione itinerario

Percorso mototuristico nel nord-ovest della Sardegna alla ricerca di spiagge incantevoli e siti archeologici millenari

Monte d'Accodi

Questo itinerario si muove sulle strade del nord-ovest della Sardegna alla ricerca di spiagge da paradiso terrestre, di siti archeologici dalla storia plurimillenaria e degli aspri panorami di questo straordinario angolo della seconda isola più estesa del Mediterraneo.

Partiamo da Porto Torres, facilmente raggiungibile con comodi traghetti da Genova e Civitavecchia, per dirigerci in direzione sud-est seguendo la via Sassari. Pochi chilometri e sulla destra troviamo le indicazioni per Monte d'Accodi, il primo sito archeologico di questo lungo viaggio in moto nel nord-ovest della Sardegna.

Monte d'Accodi è un sito archeologico unico in tutto il mar Mediterraneo e di grande importanza storica per i suoi cinquemila anni di età. Si, nel IV secolo a.C. qui vivevano popolazioni progredite in grado di costruire questo tempio a forma di tronco di piramide tronca, con base quadrata dai lati lunghi circa 27m. ed alto 6m. su cui si erge il Tempio Rosso, chiamato così per le numerose superfici in colore ocra. Dopo avere visitato l'antico complesso potete recarvi all'adiacente pista di motocross e magari, moto permettendo, farci un giretto.

Il nostro viaggio da Monte d'Accodi devia a sinistra (seguite sempre la ns. mappa) in direzione della splendida spiaggia di San Pietro a Mare. Poco prima di arrivarci, precisamente all'intersecazione con la SS134, sarete attratti da una particolare roccia di colore ruggine dalle sembianze di elefante, denominata per le sue fattezze proprio "Roccia dell'Elefante". Oltre al caratteristico aspetto ha anche lei una notevole rilevanza archeologica per le due Domus de Janas che ospita al suo interno.

Rinfrescati dalla bellissima ed estesa spiaggia di San Pietro a Mare viriamo a sud in direzione del lago di Coghinas costeggiando l'omonimo fiume. Nonostante il lago sia un bacino artificiale si presenta circondato da una bellissima macchia mediterranea tra cui spicca l'azzurro delle acque, insomma un buon posto per fermarsi a riposare o fare vela o mangiare qualche specialità sarda.

Lasciate le fresche acque del lago facciamo rotta alla volta di Ozieri, compiendo una deviazione per andare a visitare la basilica di Sant'Antioco di Bosarcio, uno delle più grandi chiese romaniche della Sardegna, e i Nuraghe Mannu, Da Ozieri seguiamo la strada statale 128bis in una lunga motocavalcata attraverso un aspro e selvaggio territorio che ci porta a sfiorare Pattada, Bultei e a Bittida deviamo a sinistra sulla provinciale 101, per andare a visitare la chiesa campestre di Santa Lucia di Bonorva e la Necropoli di Sant'Andrea Priu, formata da una ventina di tombe a domus de janas tra cui le più spettacolari sono la Tomba del capo, la Tomba a capanna circolare e la Tomba a camera.

Pochi chilometri sulla provinciale 21 ci portano ne pressi di Torralba a scoprire il Nuraghe Sant'Antine, il più maestoso ed articolato nuraghe della Sardegna, e il Monastero di San Pietro in Sorres in stile romanico. Lasciati alle spalle queste reliquie del passato la statale 131bis e la 127bis ci conducono ad Alghero. Bellissima questa città dove si parla il catalano e fantastico il suo mare capace di regalarci il più bello dei coralli rossi del mondo.

Da Alghero seguiamo la costa visitando poco dopo Fertilia il Nuraghe di Palmavera, altro complesso nuragico di grande importanza storica. Dopo il monumento andiamo alla scoperta di Capo Caccia, un bellissimo promontorio di roccia proteso nel mare colre cobalto. Percorriamo la strada panoramica che segna il crinale del promontorio godendo di vedute incredibilmente belle. Quasi alla fine del promontorio ci sono delle ripide scalinate scolpite nella roccia che ci portano al livello del mare e nei pressi della splendida Grotta di Nettuno.

A questo punto, dopo tanto viaggiare in moto, la migliore cosa da fare è raggiungere la vicina spiaggia di Porto Ferro e rilassarci in una delle più belle calette della Sardegna. Infine raggiungiamo Sassari, la meta finale di questo itinerario in moto. Città che merita un'approfondita visita partendo da dove arriva questo itinerario in moto, la bella piazza Italia.

Il lago Coghinas
Il lago Coghinas
Nuraghe Sant'Antine
Nuraghe Sant'Antine
La Grota di Nettuno
La Grota di Nettuno

Bookmark and Share

Id: 203

Titolo: Alla scoperta del nord-ovest della Sardegna

Categoria: Itinerari Sardegna

Hits: 9928

» Informativa responsabilità

Pubblicato da/Copyright: Mototurismo Doc

Data pubblicazione: 06/02/2015

» LIMITI UTILIZZO/DIRITTI D'AUTORE

  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • Seguici su Twitter
  • I nostri Widget
Strade avventura in moto

STRADE AVVENTURA

» Tra le superbe Gorges du Dadès e Gorges du Todra

Strade avventura in Marocco

Strade avventura: Tra le superbe Gorges du Dadès e Gorges du Todra

Il percorso di questa puntata si snoda da Ouarzazate, Marocco, visitando le famose Gole di Dadès e le Gole di To ...

Motoraduni

MOTO RADUNI

Calendario Motoraduni

» Motoraduni Calendario
Tutti gli eventi motociclistici in programma in Italia

top page