Mototurismo, viaggi in moto, itinerari, tour e motoraduni

Mototurismo - Viaggi in moto - Itinerari moto

  • Ricerca
  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • I nostri Widget

» Homepage » Itinerari » In Abruzzo tra il Gran Sasso e Campo Imperatore    ||     » INDIETRO

Mototurismo e viaggi: Itinerari moto

IN ABRUZZO TRA IL GRAN SASSO E CAMPO IMPERATORE

Mototurismo: Itinerari moto Abruzzo Lazio

Itinerari: In Abruzzo tra il Gran Sasso e Campo Imperatore

Itinerario sulle strade tutte curve dell'Abruzzo ammirando gli splendidi scenari del Gran Sasso e di Campo Imperatore

INFO GENERALE

  • Id: 20
  • Paese: Italia
  • Regioni attraversate: ABRUZZO, LAZIO,
  • Localita partenza: Roseto degli Abruzzi
  • Località arrivo: Giulianova
  • Km del percorso: 392
  • Tipo di fondo stradale: In parte buono in parte sconnesso
  • Stutture ricettive MOTOCICLISTI BENVENUTI: Hotel, B&B, Agriturismi, Ristoranti per motociclisti sono indicati sulla mappa

LUOGHI D'INTERESSE:

Campo Imperatore, Castello Piccolomini a Rocca di Mezzo, il lago del Salto, Rieti e i suoi i quartieri medioevali, Amatrice, il lago di Campotosto

» Info mappe | » Inserisci la tua struttura

Powered by Google Maps, created by Mototurismodoc.com


E' disponibile il pacchetto ROADBOOK
di questo itinerario (in formato .zip) con i seguenti 4 file:

1. - Un file .pdf: ROADBOOK con Mappe stampabili e indicazioni stradali;
2. - Un file .kml per visualizzarlo su Google Maps;
3. - Un file .kmz per visualizzarlo su Google Earth;
4. - Un file .gpx originale dal file .kml del tour (file transfer per GPS);
Tutto a soli €.12,00 !
Oradina adesso: potrai pagarlo con bonifico bancario (l'accredito è 1-3gg) o con PostePay (l'accredito è istantaneo) a tua preferenza


Per acquistarlo, devi essere registrato, se non lo sei ancora » Registrati qui, usa una email corretta perchè il Pacchetto RoadBook ti verrà invitato alla tua email di registrazione entro 24 ore dall'accredito

Itinerari

ITINERARI: IN ABRUZZO TRA IL GRAN SASSO E CAMPO IMPERATORE

Descrizione itinerario

Itinerario sulle strade tutte curve dell'Abruzzo ammirando gli splendidi scenari del Gran Sasso e di Campo Imperatore

Vista di Isola e il Gran Sasso

Sabato mattina ore 08.00 io e Federica dopo avere finito di caricare la nostra Bmw K 1200 LT partiamo da Roseto degli Abruzzi in direzione di Pianura Vomano e Val Vomano, dove saliti sulla A24, l'autostrada dei Parchi iniziamo l’ascesa per Campo Imperatore, la salita ai 2130 mt di Campo Imperatore. Un'ascesa con un dislivello di 1200m circa in appena 30 Km, con un’alternanza veloce di paesaggi e scenari veramente incantevole.

Mentre la strada sale, soprattutto nell’ultimo terzo dell’ascesa, avvertiamo fisicamente l’effetto altitudine edell’aria progressivamente più rarefatta, solo la nostra Bmw non da alcun sintomo di sofferenza ed è subito pronta ad ogni mio minimo tocco alla manopola dell'accelleratore.

Arrivati in cima si gode di un panorama veramente incantevole con il Corno Grande e il Corno Piccolo, il Mare Adriatico in lontananza e se non c’è foschia, qualcuno vocifera di poter vedere anche il Mar Tirreno.

Scendiamo ora da Campo Imperatore in direzione Assegi dove usciamo dall'autostrada e ci dirigiamo verso Paganica, Bazzano, tocchiamo le ultime due frazioni che compongono il comune sparso di Ocre: Valle e Cavalletto. Superiamo Rocca di Mezzo, con l'imponente Castello Piccolomini e giungiamo ad Avezzano.

Avezzano fu distrutta completamente dal terremoto del 1915, la città è stata ricostruita negli anni seguenti, al periodo dei romani risale la fondazione del centro abitato sul lago, dopo che fu effettuato il prosciugamento ad opera dell’imperatore Claudio.

Dopo una breve visita alla città il nostro viaggio continua in direzione di Scurzola e saliamo in mezzo a dei bellissimi boschi fino a Tagliacozzo, alle pendici del monte Bove, dove ci fermiamo in un delizioso ristorantino tanto ricco di promesse quanto di deliziose realtà.
Ci viene servito come antipasto una mousse di ricotta di pecora seguito da strozzapreti saltati, involtini di petto di papera su passata di fave e uno sformato di ricotta e caffè con cioccolato fuso, il tutto ad un prezzo modestissimo.

Di nuovo in sella dirigiamo verso Pietrasecca dove saliamo sulla A24, una decina di chilometri dopo deviamo a sinista per Borgorose, Borgo San Pietro e il lago del Salto.
Si tratta di uno stupendo lago artificiale inserito in un bellissimo contesto naturale, circondato da boschi di castagni e querce, ricchi di funghi; ci godiamo una sosta al fresco ad ammirare questo paesaggio stupendo.

La nostra prossima tappa sarà la stupenda Rieti dove ci fermeremo per il resto della giornata e passeremo la notte in un accogliente albergo consigliato a noi motociclisti in queste stesse pagine.

Visitiamo la città percorrendo via Roma, l'antica via di Ponte, l'arteria principale della citta', che divide i quartieri medioevali di S. Lucia, della Verdura, di S5. Francesco e di S.Ruffo.
Ammiriamo la Chiesa romanica di S. Pietro Apostolo, e il Palazzo Vecchiarelli, eretto da Carlo Maderno nel secolo XVII, girando nella vicina piazza Cesare Battisti, sorgono il Palazzo della Prefettura, con la elegante loggia vignolesca del secolo XVI, la solenne Cattedrale - Basilica del XII e l'imponente torre campanaria del secolo XIII.

Al mattino, freschi e riposati ripartiamo in sella alla nostra Bmw, moto perfetta per questa gita, e imbocchiamo la strada per Cittàducale, con alle spalle il maestoso Monte Terminillo, superiamo le Terme di Cotilla, percorriamo la stupenda valle del Velino, superiamo Antrodoco, Posta, Bacugno e rientriamo di nuovo nel meraviglioso parco del Gran Sasso.

Pochi chilometri e d è obbligo fermarsi, siamo ad Amatrice, si proprio la culla di quel nostro famoso piatto di pasta alla matriciana, non possiamo mancare al nostro dovere enogastronomico e gustiamo la ricetta originale, la gricia, che è la stessa cosa senza pomodoro.

Dopo Amatrice facciamo sosta al lago di Campotosto, situato sull'altopiano il Lago sembra un gioiello incastonato tra le catene montuose del Gran Sasso e quelle dei Monti della Laga; la vegetazione rigogliosa e ricca di colori che insieme alle cime delle montagne si riflette sulle acque del Lago rende il paesaggio molto pittoresco.

Il lago di Campotosto ha anche una caratteristica particolare: è il lago ghiacciato più a sud dell'Europa infatti, nel periodo invernale le acque giacciano completamente; la coltre di ghiaccio può raggiungere, soprattutto negli inverni più rigidi, anche i 70-80 cm di spessore rendendo il paesaggio estremamente suggestivo.

Dopo tanta bellezza riprendiamo la strada verso Fano Romano, Montorio al Vomano, sfioriamo Teramo con la sua Torre del Duomo, e continuando sulla SS80 arriviamo fino al mare dove voltiamo a destra verso Roseto e verso casa.

La strada per Campo Imperatore
La strada per Campo Imperatore
Pnorama del Monte Bove
Pnorama del Monte Bove
Vista del lago del Salto
Vista del lago del Salto
Il lago di Campotosto
Il lago di Campotosto

Bookmark and Share

Id: 20

Titolo: In Abruzzo tra il Gran Sasso e Campo Imperatore

Categoria: Itinerari Abruzzo

Hits: 46973

» Informativa responsabilità

Pubblicato da/Copyright: Mototurismo Doc

Data pubblicazione: 16/10/2008

» LIMITI UTILIZZO/DIRITTI D'AUTORE

  • Seguici su FB
  • Seguici su Google+
  • Seguici su Twitter
  • I nostri Widget
Strade avventura in moto

STRADE AVVENTURA

Strade avventura: La Transalpina, una strada tortuosa a 2.145 m di altitudine

La Transalpina (DN 67C), chiamata anche la "Strada del Re" o il "Sentiero del Diavolo", è un'al ...

Motoraduni

MOTO RADUNI

Calendario Motoraduni

» Motoraduni Calendario
Tutti gli eventi motociclistici in programma in Italia

top page